Grazia – Un angolo di Buenos Aires a Milano

Passo spessissimo davanti a El Porteno. Mi ricordo che fino a pochi mesi fa sulle vetrate c’era soltanto un cartello che annunciava l’apertura imminente. Da quelle stesse vetrate ora, ogni sera, si intravedono i tavoli di un ristorante argentino che fa sempre il pienone.

Della stessa gestione del Refeel, del Living, dell’Exploit, del Circle, e del Marc Jacobs cafè, i proprietari hanno avuto successo anche questa volta. I meriti vanno riconosciuti: El porteno è il vero ristorante adatto ad ogni tipo di occasione: non mancano cene di lavoro, ma nemmeno situazioni romantiche a lume di candela.

I saloni sono arredati in maniera impeccabile, si respira davvero quello stile coloniale fatto di legno, ferro battuto e tovaglie bianche tipico di San Telmo, cuore storico di Buenos Aires.
Le tavole sono semplici e ben curate, la luce consona alla situazione, il servizio molto professionale.
Alle pareti dei motivi in rilievo, tipo stencil, incorniciano quadri di stampe e fotografie antiche, aggiungendo un tocco di familiarità; sui soffitti si vedono tubi in acciaio, e grandi piante verdi arricchiscono un arredamento che è stato studiato a lungo, importando mobili e orpelli direttamente dalla capitale argentina.

Il team dei cuochi, in totale composto da 6 elementi, è interamente originario di Buenos Aires, dal capo chef al pasticcere.

Se vi piace la carne cruda, consiglio assolutamente la tartare especial (servita con uovo e scaglie di tartufo), o il sushimi Porteno, delicatissimo, accompagnato da battuto di capperi e olive, senape in grani, marmellata di cipolle e salsa verde.
Se preferite stare sul classico optate per il filetto Piperno o per l’ entrano asado, vere specialità.
E poi contorni a gogò: purè di patate dolci, crema di zucca, insalata russa…chimichurri e intingoli vari.
Perfino il cestino del pane è ricco di alternative, senza dubbio un valore aggiunto, dal mio punto di vista.
Un sorbetto alla mela verde è l’ideale per un finale digestivo. Ma certi dessert tipici argentini come il dulce de leche non mancano tra le proposte.

Il menu è recentemente stato arricchito, motivo in più per farci un salto quanto prima.
Carta dei vini aggiornata e intercontinentale, con proposte anche sud-americane.

El Porteno
Via Gian Galeazzo 25, Milano
02 58437593
http://www.elporteno.it/

Silvia Bergomi è l’autrice del blog Plastic Choko

El Porteno

No comments

You can be the first one to leave a comment.

Post a Comment